Richiedi preventivo

miglior tariffa web disponibile

Entroterra di Pesaro e dintorni: scopri cosa visitare

Da Pesaro, attraverso affascinanti itinerari, potrete raggiungere in breve tempo Urbino, vero gioiello di arte e architettura, Gradara con il suo famoso castello, Fano, San Leo, senza tralasciare gli innumerevoli borghi medievali disseminati nell’entroterra nonchè le vivaci città costiere romagnole (Cattolica a 20 km, Riccione a 30 km e Rimini a 40 km). Pesaro è anche la città natale di uno dei musicisti e compositori più grandi di tutti i tempi, Gioacchino Rossini. Nel centro storico c’è il conservatorio a lui dedicato (uno splendido palazzo del ’700 costruito grazie ai suoi lasciti), la sua Fondazione e probabilmente anche la sua anima: il ROF, Rossini Opera Festival, che ogni anno propone una lettura ’filologica’ delle sue celebri opere. Qui passano le voci più belle, i registi più affermati, il pubblico più competente e prestigioso. Ai buongustai si consiglia una escursione nel vicino borgo di Acqualagna, dove potrete deliziare il palato con il tubero più pregiato del mondo, il rinomato tartufo bianco, proposto nelle più svariate maniere, tutte comunque tendenti a sfruttarne il piacevolissimo e inconfondibile sapore per aromatizzare cibi e preparati.

Pesaro

Pesaro, ridente città di  mare sull’ Adriatico,  è la meta ideale per chi desidera riposarsi senza  rinunciare al divertimento, all’arte e alla cultura. La sua  scoperta potrà iniziare con la visita di  Piazza del Popolo in pieno centro storico ma dove è già possibile scorgere l’ azzurro del mare. Qui  spicca la fontana in marmo rosa del  seicento con tritoni, stemmi, cavalli marini. e sulla quale si affaccia il Palazzo Ducale, ora sede della Prefettura, ,ma che in passato fu dimora degli Sforza e dei Della Rovere. Continuando la camminata, sulla destra è possibile ammirare  la casa del famoso musicista pesarese Gioacchino Rossini, attualmente sede di un piccolo Museo e tappa obbligata per gli amanti della musica classica. Proseguendo verso il mare,  potrete ammirare il Duomo di origini antichissime, il quale sorge sull’area occupata precedentemente da due basiliche paleocristiane. L’elemento artistico più pregevole della Cattedrale sono i mosaici, tra i più belli e grandi d’ Italia. Di spicco, sempre in pieno centro, sorgono l’ antica fortezza denominata  Rocca Costanza, il Teatro Rossini, i Musei Civici, il Conservatorio G. Rossini e le numerose Chiese, le più pregevoli quelle di San Agostino e il Santurio della Madonna delle Grazie. Proseguendo verso il mare si arriva alla Piazza della Libertà centro di divertimenti estivi con la sua caratteristica  sfera grande, opera di Arnaldo Pomodoro .La città oltre alla sua vocazione turistica offre tutte le comodità e le sicurezze di una città di 100.000 abitanti con i suoi ospedali specialistici, le vie dello shopping, cinema e teatri .

Gradara ( distanza 14 km - tempo 20 min)

A meno 20 minuti di auto da Pesaro, passando per la Statale Adriatica, si scorge il piccolo borgo medioevale di Gradara, immerso in un paesaggio collinare e protetto da alte mura del XIII secolo E' un luogo romantico dal sapore antico, in cui mito e storia si fondono per raccontarci il tragico amore di Paolo e Francesca, cantato dai grandi poeti Dante, Petrarca, Boccaccio e D'Annunzio.
Camminare fra le sue vie, è quindi fare un tuffo indietro nella storia,  specialmente di sera, dove la cornice romantica si unisce ad un magnifico paesaggio.

Urbino (distanza 36 km - tempo 50 min)

La città di Urbino, situata nelle colline del Montefeltro,  è stata dichiarata nel 1998 Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Il  Palazzo Ducale, espressamente voluto da Federico da Montefeltro,  è un grande esempio di architettura di quel periodo. Qui troviamo la Galleria Nazionale delle Marche con i meravigliosi dipinti di Piero della Francesca, Laurana e Raffaello, la cui casa è attualmente un museo. Di notevole interesse oltre al  Palazzo Ducale, troviamo l’ Università (1506), la Casa di Raffaello, la Chiesa dei Sant’ Agostino e gli affreschi risalenti al  quattrocento dell'oratorio di San Giovanni e il Presepio dell'oratorio di San Giuseppe.

San Marino ( distanza 60 km - tempo 60 min )

Ai confine tra l'Emilia Romagna e le Marche, la Repubblica di San Marino si estende per circa 61 kmq chilometri quadrati. E' il terzo Paese più piccolo d'Europa, dietro soltanto al Principato di Monaco e alla Città del Vaticano. Borgo Medioevale  ricco di monumenti d’ interesse storico, sorge a 750 metri d’altezza sul Monte Titano,  simbolo del Paese. Pittoresche le antiche dimore medioevali,  le sue stradine erte e strette. Tra i numerosi monumenti da scoprire sottolineiamo il Palazzo del Governo, la Basilica, la Chiesa di San Francesco, le 3 fortificazioni sul ciglio del Monte Titano. Non si può inoltre lasciare il suo territorio senza fare un giro nei numerosi outlet di moda situati sulla Strada Statale, subito prima di arrivare alla Rocca.  

San Leo ( distanza 70 km - tempo 80 min )

Dai suoi quasi 600 metri d’altezza, il borgo di San Leo con la sua antica Rocca dove fu  incarcerato il Conte Giuseppe Balsamo  detto Cagliostro,  domina le colline del Montefeltro.  San Leo ha sempre rappresentato nella storia un importante punto strategico soprattutto militare ma anche  religioso e politico. Da non perdere, oltre allo stesso panorama che si può gustare dalla sua Fortezza, sono la Cattedrale di San Leone, la Pieve, la Torre Civica, il Palazzo della Rovere e quello Mediceo.

Le Grotte di Frasassi (direzione Genga distanza 100 km - tempo 75 min)

Dirigendosi verso Sud, in territorio anconetano, all’interno della Gola di Frasassi giacciono le omonime Grotte,  meta ambita per i turisti provenienti da ogni parte d’Italia e d'Europa. Le Grotte di Frasassi sono state scoperte nel 1971 ed aperte al pubblico nel 1974.
Particolarmente interessante è il percorso escursionistico che si estende nel sottosuolo per 18 chilometri. Questo affascinante mondo sotterraneo è ricco di  stalattiti e stalagmiti. Al suo interno troviamo laghetti pittoreschi denominati: Abisso Ancona, Sala dei Duecento, il Piccolo Canyon, Sala delle Candeline, Sala Bianca, Sala dell’Orsa, Sala dell’Infinito. Poco distante dalle Grotte è situata la Chiesa Romanica di S. Vittore alle Chiuse, la Grotta del Santuario, il Tempietto del Valadier, il Museo Speleopaleontologico, e il Museo di Arte Sacra di Genga. Sulla strada del ritorno, potete approfittare di una visita al Santuario di Loreto! 

Loreto ( distanza 90 km - tempo 60 min )

Il Santuario di Loreto la cui storia inizia nel XIII secolo, è la maestosa costruzione sorta per custodire “come una perla preziosa” le mura della Santa Casa di Maria di  Nazaret che secondo la tradizione cristiana venne miracolosamente trasportata in volo dagli Angeli fino a Loreto, ora meta di numerosi pellegrinaggi. Poco lontano da Loreto vi consigliamo di visitare Porto Recanati, famosa per aver dato i Natali al grande poeta Giacomo Leopardi.